Da Colori di qualità a quadri particolari, vi racconto la linea Maimeri.

Una componente importante per iniziare a dipingere è essenzialmente l’istinto che se associato a prodotti di qualità può aiutarti a valorizzare la tua idea. Per questo oggi ho deciso di parlarti dei prodotti che utilizzo. Fra questi, la mia soddisfazione per i prodotti Maimeri. Un marchio fieramente italiano che difficilmente tradisce le aspettative dei pittori che ne fanno uso.

👨‍🏫 Se sei un aspirante pittore o un amante dei colori acrilici sei nel posto giusto al momento giusto 😇 🙂 🙃
Questi sono barattolini di colore acrilico che uso spesso per la realizzazione dei miei quadri, un esempio puoi trovarlo nel mio precedente articolo sulle Teste di Moro su tela 😜

Qual’è la differenza tra i barattoli Maimeri e gli altri prodotti sul mercato?

Sinceramente, in un anno di esperienza da autodidatta, ho avuto modo di sperimentare diversi brand che, seppur convenienti nel rapporto qualità-prezzo, hanno dato risultati apprezzabili. Tuttavia, Maimeri assicura la lucentezza e la pastosità essenziale per facilitare le pennellate. La prima volta che mi sono imbattuto in questa tipologia di colori, non potei che notare la particolarità della conservazione nei barattoli. Infatti, ne facilita l’uso e ad un prezzo senz’altro buono, si ha il vantaggio di poter predisporre di un’alta quantità di colore qualitativamente ottimo in un arco di tempo molto lungo.

Ho sperimentato i colori Maimeri con la realizzazione di un paesaggio su carta pressata 30×40. Un’ampia veduta paesaggistica la cui mia ispirazione è stata una tela prestampata di Leroy Merlin comperata da mia sorella.

La sfida che mi sono imposto di svolgere era la riproduzione su un supporto più piccolo di quel quadretto di cui non dispongo più di una foto originale, pertanto dovrete accontentarvi del mio lavoro svolto 🥰🥰🥰

Paesaggio, acrilico su carta pressata 30x40, colori Maimeri, Orazio Mancuso

Quando nasce Maimeri?🤪

Nasce nel 1923 la prima fabbrica totalmente dedicata alle Belle Arti: la Fratelli Maimeri. Fatto altrettanto curioso fu il successo del brand che perdurò con lo scoppio del conflitto mondiale. Di fatto ii fratelli Maimeri non fermarono la produzione, anzi dovettero accelerare le filiere produttive, poiché all’epoca non vi erano dei competitor sul mercato.

Ritornando alla mia esperienza…

Acrilico su carta pressata 30x40, prodotti Maimeri, Orazio Mancuso
Acrilico su carta pressata 30×40, colori Maimeri, Orazio Mancuso 2020.

Posso garantire che dipingere su carta pressata è stata per me una gran soluzione economica per continuare ad esercitarmi senza sciupare materiali troppo costosi, anche se la grammatura della carta è molto consistente. Quanto ai dettagli, che ne pensate della qualità del colore e della totalità del paesaggio? C’è un qualche elemento che vi colpisce, o difetto a cui poter porre rimedio? E, infine: vi è piaciuto l’articolo sulla linea Maimeri?

Orazio Mancuso

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...